Micam, racconto fotografico

Micam, racconto fotografico

Condividi

MILANO – Da questa mattina, con tutte le sue eccellenze, il Distretto Calzaturiero Fermano Maceratese si presenta al Micam Shoevent, il salone mondiale delle calzature al polo fieristico di Rho. In questa importante vetrina internazionale il Distretto proporrà uno spazio di 160 mq, all’interno del quale si svilupperà un intenso programma di eventi ed iniziative. Già ieri nel pomeriggio con lo stand ancora in allestimento, Doriano Marcucci e Mauro Testella, il figlio del “mitico” ed indimenticato Vasì, hanno dato una dimotrazione dell’arte del calzolaio: sono loro l’ideale prosecuzione di ciò che Vasì ha fatto per anni, con grande amore e dedizione. Agli ospiti internazionali, all’interno dello stand, sarà data la possibilità di degustare le prelibatezze enogastronomiche del territorio attraverso un’area accoglienza, nell’ambito della quale saranno organizzate degustazioni con i prodotti delle aziende agroalimentari del Distretto, promosse da Il Timone. Nella “quattro giorni” milanese, inoltre, lo spazio ospiterà una serie di animazioni, performance ed incontri con importanti nomi del giornalismo e dello spettacolo. Grazie all’impegno dell’Istituto d’Arte Preziotti di Fermo, saranno realizzati due un defilé con abiti di stilisti del fermano maceratese e con gioielli realizzati dagli stessi ragazzi. L’iniziativa è promossa dalla Camera di Commercio di Fermo dell’Azienda Speciale “Fermo Promuove” in collaborazione con la Camera di Commercio di Macerata e la sua Azienda Speciale Ex.It, con l’essenziale contributo di Confindustria Fermo, Confindustria Macerata ed Anci. Anche le altre Associazioni di categoria, oltre al Sistema Turistico Marca Fermana,  contribuiranno ad implementare le potenzialità di accoglienza dell’area. L’iniziativa gode del sostegno della Regione Marche, delle Provincie di Fermo e Macerata e del Comune di Fermo, a sottolineare l’importanza di promuovere il territorio in forma congiunta. Con questa operazione, i circa  400 espositori marchigiani presenti al Micam potranno disporre di una “casa comune”, presso la quale condurre partner commerciali, clienti, buyers e giornalisti ai quali mostrare con orgoglio il meglio della propria terra. Il programma di oggi  prevede “Le Marche del Gusto”, assaggio guidato di vini e prodotti tipici del Fermano-Maceratese e la prima, vera, dimotrazione de “L’Arte della Scarpa”, dimotrazione dal vivo di Mauro Testella e Doriano Marcucci.

Leave a Reply