Il Rotary premia Vasì, mentore di Doriano Marcucci

Condividi

Il Rotary Club Alto Fermano Sibillini conferisce il prestigioso Premio Paul Harris Fellow al Maestro Basilio Testella, maestro d’arte, uno dei più grandi calzolai conosciuto in tutto il mondo per le sue creazioni.

Grandi nomi hanno hanno avuto ai piedi le calzature create da “Vasì”, dai Reali Inglesi, a Putin, Clinton e Ciampi, solo per citarne alcuni, Doriano Marcucci presente alla premiazione si conferma il suo migliore allievo e prosecutore della sua arte, un grande patrimonio che Doriano da tempo tiene custodito con passione, le sue scarpe ne sono una reale manifestazione.

(Uno speciale ringraziamento al Giornalista Fabio Paci)

Dalla Stampa locale..:

Il Rotary premia Testella, il ciabattino di Clinton

-Servigliano-

IL ROTARY Club Alto Fermano Sibillini ha concluso l’anno conferendo il premio internazionale ‘Paul Harris Fellow’ a Basilio Testella, ma-estro calzolaio di Montegranaro considerato il più grande ciabattino vivente. Si tratta della massima onorificenza rotariana quella consegnata dal presidente del Rotary Marco Montani.

La cerimonia è stata celebrata a Servigliano presso il ristorante ” San Marco” alla presenza dei soci e numerose autorità. Per l’occasione è stata ripercorsa la lunga carriera di Testella, che il 2 giugno ha compiuto 80 anni. ” Testella detto Vasì, è conosciuto in tutto il mondo ha spiegato Marco Montani per decenni ha avuto clienti in Russia, Giappone, Cina, Stati Uniti. Tra i suoi clienti ricordiamo: Clinton, Putin, Ciampi, Cuccia, la famiglia reale d’Inghilterra e di Giordania. Oggi il laboratorio artigianale di Vasì è considerato un museo.

Basilio Testella ha incominciato il mestiere a 8 anni nel 1938, mano d’oro e intelligenza sono gli aspetti che lo contraddistinguono e presto impara a completare tutte le 52 fasi di lavorazione per confezionare una scarpe. Ha insegnato il mestiere agli imprenditori di oggi. In sala era presente Doriano Marcucci il miglior allievo di Vasì in attività a Montegranaro. All’ultimo Micam di Milano, la Camera di Commercio ha voluto caratterizzare il proprio stand con una gigantografia di Basilio Testella che ha catturato la fantasia di giapponesi e australiani si sono fermati ad ammirarla: Ho solo fatto il mio lavoro – commenta Testella – spero che i giovani mantengano alte le nostre tradizioni.

UMILTA’

“Ho solo fatto il mio lavoro spero piuttosto che i giovani mantengono la tradizione”

Vedi articolo cartaceo

Dalla Stampa locale..:

Al ciabattino più apprezzato il premio Paul Harris FellowIl Rotary incorona Vasì Testella

IL RICONOSCIMENTO

Il Rotary Club Alto Fermano Sibillini ha concluso l’annata 2009/2010, gestita dal presidente Marco Montani, conferendo il premio internazionale “Paul Harris Fellow” a Basilio Testella, maestro calzolaio di Montegranaro, considerato a giusta ragione il più grande ciabattino vivente. Si tratta della massima onorificenza rotoriana.

Una serata a tratti anche commovente. Montani ha ripercorso la lunga carriera di Testella, che il 2 giugno scorso ha compiuto 80 anni. “Testella,detto Vasì, è conosciuto in tutto il mondo – ha spiegato in sala Montani-. Per decenni ha avuto clienti in Russia, Giappone, Cina, Stati Uniti. Tra i personaggi che si sono rivolti a lui per apprezzare le qualità di ciabattino ricordiamo: Clinton, Putin, Ciampi, Cuccia, la famiglia reale d’Inghilterra e di Giordania. Oggi il laboratorio artigianale di Vasì è considerato un museo, pregno di odori di cuoio, pelle, cera, pece, corda. Tutti gli utensili sono stati fatti a mano da Testella. Lui si definisce ciabattino e non calzolaio”. Poi il presidente del Rotary Club ha tracciato l’excursus professionale, un curriculum praticamente infinito.

In sala era presente Doriano Marcucci, il miglior allievo di Vasì in attività a Montegranaro. All’ultimo Micam di Milano, la Camera di Commercio ha voluto caratterizzare il proprio stand con una gigantografia (alta 3 metri) di Basilio Testella dove sono emerse maestria, sapienza e manualità: ebbene, anche giapponesi e australiani si sono fermati ad ammirare quella gigantografia, e da ogni parte del mondo hanno riconosciuto Testella. “Un uomo che ha portato il nome del Fermano nei cinque continenti. E’ per questo motivo – ha aggiunto Montani – che il Rotary Club Alto Fermano Sibillini gli conferisce la più alta onorificenza, il Paul Harris Fellow”.

Lui, Vasì, commosso ha ringraziato: ” Ho solo fatto il mio lavoro, spero che i giovani mantengono alte le nostre tradizioni”.

Vedi articolo cartaceo

Leave a Reply